Darmowa dostawa

na żądanie

jeszcze 235,99zł

Spedizioni

4. MODALITÀ E SPESE DI CONSEGNA

 

4.1 –  Può accettare ordini solo con consegna in territorio italiano e comunità europea, San Marino e Città del Vaticano. Per località disagiate, isole minori, Livigno e Campione d’Italia sono previste delle maggiorazioni che saranno espressamente indicate prima del pagamento dell’ordine.

4.2 - Le vendite effettuate su www.iacuzzoferramenta.it sono assimilabili sono riconducibili alle vendite per corrispondenza e quindi senza obbligo di fattura come previsto nell’articolo 22 del d.P.R. n. 633 del 1972, e senza obbligo di emissione di scontrino fiscale come previsto nell’articolo 2, lettera oo), del d.P.R. 21 dicembre 1996, n. 696. La fattura fiscale deve essere richiesta espressamente prima o costestualmente al perfezionamento dell'ordine.

4.3 - Le spese di consegna, ove presenti, sono a carico del Cliente e vengono specificate a parte in sede di effettuazione dell'ordine. Nulla è dovuto in più dal Cliente rispetto al totale dell'ordine.

4.4 - Nessuna responsabilità può essere imputata in caso di ritardo nell'evasione dell'ordine o nella consegna da parte del vettore.

4.5 - La consegna dell’ordine si intende a piano strada salvo:

- diversa comunicazione al nostro servizio clienti,

- quanto previsto nelle specifiche e nella scheda tecnica del prodotto,

Al momento della consegna dei prodotti acquistati, il Cliente è  obbligatoriamente tenuto a controllare:

- che il numero dei colli corrisponda a quanto indicato nella conferma d’ordine ed in ogni altra comunicazione successiva

- che l'imballo risulti integro, non danneggiato, non bagnato o comunque  non alterato, anche e soprattutto nei materiali di chiusura          (nastro adesivo o reggette).

Eventuali danni all'imballo,  al prodotto o la mancata corrispondenza del numero dei colli o di eventuali indicazioni, devono essere immediatamente contestati, apponendo la dicitura RISERVA DI CONTROLLO SCRITTA (specificando accuratamente il motivo della riserva, es. "imballo bucato", "imballo schiacciato", “pacco aperto”) sul tagliando di consegna del corriere. Firmato il documento di consegna, non sarà più possibile opporre alcuna contestazione riguardo le caratteristiche esteriori di quanto consegnato.

Eventuali problemi inerenti l'integrità fisica, la corrispondenza, la completezza  e la correttezza dei prodotti ricevuti devono essere segnalati entro 3 giorni dalla consegna, secondo le modalità previste nel presente documento.

4.6 - In caso di mancato ritiro entro 5 giorni lavorativi dei prodotti acquistati in giacenza presso i magazzini del corriere a causa di reiterata impossibilità di consegna al recapito indicato nel modulo di pagamento da parte del Cliente al momento dell'ordine, quanto ordinato verrà fatto riconsegnare presso i magazzini

 

4.7 - In caso di restituzione di uno o più prodotti acquistati, le modalità di consegna da parte del cliente  differiscono a seconda della categoria merciologica del prodotto o dei prodotti per il/i quale/i il cliente esprime la volontà di avvalersi del suo diritto di recedere entro e non oltre 14 giorni dalla data di consegna, per la quale farà fede la prova di consegna custodita dal vettore incaricato alla consegna finale.

- Per prodotti che il cliente intende rendere e appartenenti alle categorie merciologiche "Calzature antinfortunistiche" o "Abbigliamento da lavoro"  impegna ad incaricare per suo conto un vettore che provveda al ritiro della merce presso l'indirizzo comunicato dal cliente. Dopo un tentativo di fallito ritiro da parte del vettore  riserva il diritto di richiedere al cliente il pagamento dei costi necessari ad effettuare un secondo ritiro. Dopo il secondo tentativo di fallito ritiro,  riserva il diritto di richiedere la spedizione dei prodotti al cliente, che ne sosterrà interamente i costi, pena l'annullamento della richiesta di restituzione.

- Per prodotti che il cliente intende rendere e non appartenenti alle categorie merciologiche "Calzature antinfortunistiche" o "Abbigliamento da lavoro" il cliente sosterrà interamente i costi per la restituzione dei prodotti presso i magazzini , pena l'annullamento della richiesta di restituzione.

- In ogni caso per prodotti consegnati in paesi diversi dall'Italia e per i quali il cliente ha espresso la volontà di avviare una pratica di restituzione, le modalità ed i costi necessari al rientro dei prodotti presso i magazzini  devono essere concordati prima dell'effettuazione dell'operazione.